Questo nobile vino dalle origini antiche, nasce dalla sapiente unione tra le uve Barbera e Bonarda, rigorosamente raccolte a mano nei nostri vigneti.
Si presenta di colore rubino carico. Al naso tende ad aprirsi lentamente e si presenta intenso, da note fresche e fruttate che si avvertono al termine della fermentazione, si passa via via nel tempo a note sempre più complesse derivate dal contatto con il lievito.

In bocca la rifermentazione naturale in bottiglia ne esalta i sapori, come per il profumo, si avvertono all’inizio gentili sapori fruttati uniti a delicati sentori di lievito. In seguito maggiore complessità, è un vino di buona struttura e dalla caratteristica acidità.
E’ un vino piacevole, di buona bevibilità.

Va servito a 15-20°C e versato facendo attenzione al lieve deposito sul fondo della bottiglia, si accompagna magnificamente a tutto pasto ma in particolare a zuppe, carni lesse e ribollite.

Tipologia:
Gutturnio D.O.C.

Vendemmia:
Settembre/Ottobre

Resa media per ettaro:
65 quintali/Ha

Uvaggio:
Barbera 60% Bonarda(croatina) 40%

Allevamento:
Guyot

Terreno:
Argilloso-sabbioso di origine pliocenica

Ubicazione dei vigneti:
loc Monterosso – Castell’Arquato a 260 metri s.l.m.

Vinificazione:
Macerazione 15/20 giorni con frequenti rimontaggi

Affinamento:
in vasca 8 mesi
in bottiglia minimo 12 mesi

AllEscort